<<<BACK

ROTTA VERSO LA MONGOLIA

Siberia, ancora Siberia sconfinata. Il viaggio prosegue bene e i due Nissan Terrano vanno che è un piacere. Inevitabili i primi problemi dovuti al pessimo stato delle strade: forature, parabrezza crepati, perfino la necessità di dormire in auto in mancanza di altri alloggi, anche se in modo piuttosto confortevole grazie anche alle sempre più efficienti attrezzature firmate Columbia, Ferrino, GT Line. Le nuove tappe si chiamano Omsk, Novosibirsk, Tulun, Irkutsk e Krasnoyarsk. Ovunque la Bologna-Miami si fa dei nuovi amici e l’accoglienza dei siberiani è calda e sincera. Anche quella di Victor, che vive in un vecchio vagone ferroviario dismesso. Anche per lui è d’obbligo un sorso di Action Zabov per tenersi su. Iago e Greta filmano e fotografano ogni particolare di questa terra ancora in gran parte sconosciuta. Bellissimo l’incontro presso la sede dell’Istituto per il Commercio Estero di Novosibirsk, affollata di autorità, imprenditori, giornalisti e personaggi memorabili come il parmigiano Don Ubaldo, che accoglie bambini in difficoltà. Di estremo interesse la visita alla “Città della Scienza”, Akademgorodok, dove anche i piccoli viaggiatori virtuali Tica e Bio apprendono tantissime cose interessanti per il loro sito e per la Fondazione Golinelli. C’è poi un gemellaggio del tutto particolare: ricordate Oetzi, la mummia del ghiacciaio altoatesino di Similaun? A Novosibirsk c’è la “Principessa dei Ghiacci”, un’altra mummia ritrovata nel 1993 in ottimo stato di conservazione. Bello pensare ad un universale anello di congiunzione fra queste due creature di ere così lontane dalla nostra.


Iago al lavoro


un Action Zabov per Victor, che vive in un vagone ferroviario


Greta impegnata nella traduzione di cartelli stradali siberiani


i Nissan Terrano in pieno percorso siberiano



Greta al mercato griffata Columbia


Iago fa divertire i bambini di Don Ubaldo


uno dei tanti visi da ricordare


finalmente un bel lavaggio ai Terrano!!!


l'affollatissimo incontro presso l'I.C.E. di Novosibirsk


omaggi da Art'è, Zabov Moccia e Tica e Bio per le autorità e per il sacerdote parmigiano Don Ubaldo

Per contatti con la Bologna-Miami:
Franco Cervellati
335 59 16 939 info@bolognamiami.it